La visita di Leuris Pupo Requejo

 

In questi giorni è venuto a trovarci da Cuba Leuris Pupo Requejo, campione olimpico di pistola automatica a Londra 2012. Lo rivedremo a Tokyo 2020!

Già campione olimpico di Londra 2012 nella specialità di pistola automatica, il cubano Leuris Pupo ha soggiornato una settimana presso la Pardini Armi di Lido di Camaiore. Conquistata la carta per Tokyo – settima Olimpiade alla quale parteciperà – e fresco vice campione di specialità ai Giochi Panamericani di Lima, Pupo si è fermato in Italia per effettuare una manutenzione approfondita della sua pistola Pardini SP.

Cuba è sottoposta a un embargo internazionale che impedisce ai tiratori sportivi di accedere alle risorse che gli atleti delle altre nazioni considerano scontate, armi e munizioni, e utilizza un'arma dei primi anni 2000 già appartenuta in passato ad altri tiratori della nazionale cubana. L'approvvigionamento delle munizioni è critico, pertanto – per lui come per gli altri rappresentanti dell'isola caraibica – la preparazione sportiva è incentrata sul tiro in bianco, sfruttando magari ingegnosi strumenti per la simulazione del rinculo. I migliori tiratori della nazionale hanno la possibilità di effettuare ogni anno 2-3 stage di 20 giorni in paesi dell'America latina disposti a ospitarli (Messico, El Salvador, Perù) così da affinare la preparazione a fuoco. Le ristrettezze imposte dalla situazione politica coinvolgono anche le discipline ad aria compressa.

Nonostante questo, a Cuba il tiro a segno è uno sport molto popolare. Rispetto agli sport di squadra, il tiro consente di preparare e di gestire un numero ristretto di atleti, investendo su di loro tutte le energie che la preparazione richiede. Ogni specialità può contare su 5 tiratori stipendiati dalla Federazione cubana di tiro. Le armi assegnate ai tiratori nazionali sono di proprietà statale e lo stesso accade a livello provinciale, dove la pratica di promozione del tiro a segno è realizzata tramite strumenti di proprietà delle locali sezioni di tiro, che generalmente dispongono di un'arma per ogni disciplina. Con questo unico strumento i migliori 3 tiratori della provincia hanno la possibilità di allenarsi e gareggiare.

Grazie alla generosità di Pardini Armi, Pupo potrà prendere parte alle Olimpiadi di Tokyo con una nuova Pardini SP, all'altezza delle sfide che lo attendono.