LANGUAGE

Sistema di caricamento Easy reload
La carabina GPR1, elaborata da Pardini Armi in base alle specifiche richieste del campione olimpico Niccolò Campriani, presenta un sistema di caricamento ottimizzato in base alle regole di specialità che richiedono di confrontarsi, in finale, con serie di tiri molto veloci. Tra le migliorie rispetto alle altre armi in commercio richieste da Campriani era la necessità di poter ricaricare senza mai perdere l’assetto di tiro: l’innovativo sistema di caricamento presenta una distanza tra grilletto, leva dell’otturatore e punto di caricamento ridottissima. La leva d’armamento ha forma ergonomica e può essere applicata su entrambi i lati dell’azione così da facilitare il caricamento anche da parte dei tiratori mancini.

Scatto crio-desmodromico
Tutti gli scatti Pardini Armi sono personalizzabili e finemente regolabili mediante dei registri accessibili senza lo smontaggio dell’impugnatura. Le armi ad aria compressa prodotte a partire dal 2016 dispongono del nuovo scatto crio-desmodromico, realizzato con componenti in acciaio trattati criogenicamente in grado di fornire maggior resistenza all’usura e pulizia dello sgancio. Tutte le superfici di contatto sono tirate a specchio e successivamente sottoposte a trattamenti termici a bassissime temperature che ne stabilizzano la struttura molecolare.

Manometro a visione laterale
Tutte le armi ad aria compressa della linea Pardini sono fornite di un comodo manometro a visione laterale molto sicuro, in grado di fornire indicazione sull’autonomia residua dell’arma tra gli estremi di 250 Bar, il massimo valore pressorio ammesso, e 70 Bar, il valore minimo che consente il corretto funzionamento dell’arma. I valori sono indicati da un indice che, combaciando con scala graduata, fornisce un’indicazione di massima dell’autonomia.

Impugnatura regolabile
Pardini fornisce una gamma estremamente ampia di impugnature anatomiche regolabili per tutte le armi di sua promozione: 4 misure destre (XS-S-M-L) e 2 mancine (M-L) per quanto riguarda le pistole ad aria compressa e quelle per le specialità di pistola automatica, grosso calibro, standard - sportiva, 3 misure per destrimani (S-M-L) e una per mancini (M) per la specialità di libera. Tutte le impugnature Pardini sono realizzate in legno di noce selezionato. Per i tiratori più esigenti, Pardini Armi mette a disposizione il proprio Custom Shop che, previo appuntamento, è in grado di realizzare impugnature personalizzate in un solo giorno di lavoro.

Conversioni di calibro
La gamma 2016 di pistole Pardini All in One per il tiro olimpico presenta un nuovo fusto, comune ai tre modelli dell’arma: SP Rapid Fire, SP Rim Fire e HP Center Fire. Il nuovo componente consente di ospitare tutti gli otturatori previsti nel progetto iniziale (pistola automatica, standard - sportiva, grosso calibro) così da permettere – una volta acquistata una qualsiasi delle tre pistole – la conversione dell’arma mediante un apposito kit. I kit vengono venduti individualmente e sono composti da otturatore, dal complesso canna-contrappeso e da 2 caricatori nel calibro prescelto. Numerosi i benefici che si possono trarre da un sistema così architettato; vista l’unificazione delle caratteristiche regolamentari delle armi adatte alle specialità accademiche a 25 metri (peso di scatto, impugnatura e dimensioni dell’arma), il tiratore potrà avvalersi di una medesima impugnatura e del medesimo scatto per tutte le specialità, con indubbi benefici in termini di ottimizzazione del sistema e di economia. La conversione è un’operazione molto semplice che richiede unicamente lo sgancio di una vite con testa a brugola; può essere effettuata direttamente dal tiratore sul campo di gara.

Contrappeso multifunzione
Il contrappeso delle pistole della serie All in One e delle precedenti è regolabile, a funzionamento dinamico: al suo interno, nascosti da una piastrina, presenta 6 alloggiamenti cilindrici idonei ad ospitare dei pesi aggiuntivi di 15 (acciaio) o 35 (tungsteno) grammi ciascuno. Al momento dello sparo, all’azione di rinculo corrisponde una reazione contraria dei pesi che, contrastati dall’azione di una molla ma liberi di oscillare, assumono un moto relativo avanzante (anche se, in pratica, conservano lo stato di quiete) rispetto a quello dell’arma, bilanciando e riducendo in modo sensibile il rinculo.

Canna a strozzatura progressiva
Tutte le canne che equipaggiano le armi Pardini sono prodotte internamente mediante una macchina progettata e realizzata in proprio che, in sequenza, fora, alesa e realizza le rigature mediante un processo di deformazione plastica (bottonatura). Tutte le canne sono fornite di strozzatura progressiva che migliora la precisione riducendo il rinculo e vengono realizzate in appositi acciai da bonifica ottenuti mediante una colata unica su specifiche richieste dell’azienda. Al termine della lavorazione vengono sottoposte a ulteriori trattamenti termici sottovuoto che ne ottimizzano le performance.

Assistenza post-vendita
Grande attenzione è posta dal Team Pardini nell’assistenza post-vendita di tutte le sue armi. Alla garanzia di legge fornita su tutte le armi si affianca un servizio molto efficiente sia in azienda che sui campi di gara. I tecnici Pardini sono infatti presenti alle più importanti competizioni nazionali e internazionali, pronti a fornire aiuto ai tiratori in difficoltà. Un’altra caratteristica molto importante è l’assistenza garantita su tutti i modelli finora prodotti, a partire dalla prima pistola libera PGP 75. Per ogni arma è assicurata la disponibilità dei pezzi di ricambio che possono essere sostituiti senza aggiustaggi manuali.

Absorber – ammortizzatore di rinculo
Il riduttore di rinculo adottato da pistole e carabine ad aria compressa Pardini si avvale di una massa ammortizzante cilindrica ospitata all’interno dell’otturatore, realizzata in una lega ad alto peso specifico a base di wolframio. Al momento dello sparo, il distaccamento della massa e il suo arretramento (utile a contrastare il rinculo) è indotto dall’inerzia e favorito da un flusso d’aria che, dalla valvola, nel momento in cui questa libera il gas necessario alla propulsione del pallino, tramite un condotto raggiunge il sistema. Il flusso d’aria che aziona l’absorber è regolabile mediante un regolatore di flusso, accessibile senza smontare l’arma. Il suo funzionamento, brevettato, è totalmente meccanico e auto-regolante, in quanto lavora sulla resistenza che incontra il proiettile impegnando la rigatura.

Vai a pagina: 1
 
Seguici su Profilo Facebook di Pardini Armi
Pardini Armi Srl - Via Italica 154/A - 55041 Lido Di Camaiore (LU) Italia - tel: +39 0584 90121 fax: +39 0584 90122 - P.IVA 01199200468